Le vergini delle rocce (häftad)
Format
Häftad (Paperback / softback)
Språk
Engelska
Antal sidor
190
Utgivningsdatum
2019-12-05
Förlag
Lulu Press Inc
Illustrationer
Black & white illustrations
Dimensioner
229 x 152 x 10 mm
Vikt
263 g
Antal komponenter
1
Komponenter
423:B&W 6 x 9 in or 229 x 152 mm Perfect Bound on White w/Matte Lam
ISBN
9781291503906
Le vergini delle rocce (häftad)

Le vergini delle rocce

Häftad,  Engelska, 2019-12-05
193
  • Skickas från oss inom 7-10 vardagar.
  • Fri frakt över 249 kr för privatkunder i Sverige.
Finns även som
Visa alla 2 format & utgåvor
Le vergini delle rocce, in misura piu accentuata dei precedenti romanzi di D'Annunzio, si conforma come un vero e proprio poema in prosa con una trama chiaramente subordinata alla poesia in essa contenuta e con tutti i personaggi (ad eccezione del protagonista) immersi in una fissita atemporale. La poesia raggiunge forse i suoi momenti piu alti nelle descrizioni dei paesaggi e degli ambienti naturali che fanno da cornice alla vicenda, emblematici di un Meridione profondo, in cui la vita sembra concentrarsi in una valle appartata dal mondo e dominata da imponenti pareti rocciose. Di fondamentale importanza e lo stile oratorio adottato nel testo, elaborato da D'Annunzio in lunghi mesi di lavoro e considerato dal Vate essenziale per il successo del romanzo, sia in Italia che all'estero (Aonia edizioni).
Visa hela texten

Passar bra ihop

  1. Le vergini delle rocce
  2. +
  3. The Anthropocene Reviewed

De som köpt den här boken har ofta också köpt The Anthropocene Reviewed av John Green (häftad).

Köp båda 2 för 242 kr

Kundrecensioner

Har du läst boken? Sätt ditt betyg »

Fler böcker av Gabriele D'Annunzio

Övrig information

Gabriele D'Annunzio (Pescara, 12 marzo 1863 - Gardone Riviera, 1 marzo 1938) stato uno scrittore, poeta, drammaturgo, militare, politico, giornalista e patriota italiano, simbolo del Decadentismo e celebre figura della prima guerra mondiale. Soprannominato "il Vate", cio "poeta sacro, profeta", cantore dell'Italia umbertina occup una posizione preminente nella letteratura italiana dal 1889 al 1910 circa e nella vita politica dal 1914 al 1924. stato definito eccezionale e ultimo interprete della pi duratura tradizione poetica italiana e come politico lasci un segno nella sua epoca e un'influenza sugli eventi che gli sarebbero succeduti.